Sfuggente

Sfuggente
quel silenzio
che intimidisce
pure suoni notturni…
Echi assopiti
tra stelle d’immenso,
indisciplinate
di palpiti lucenti
vagano ovunque
e il cielo, intensa
dimora, affaccia
su finestre i loro riflessi
apparentati
alla solitudine…
Piano ondeggia
la foglia di settembre
nella notte
all’ascolto di un respiro…
chissà se sogna,
o cosciente
sta al buio
dei desideri spenti.
Mariella Mulas
L'immagine può contenere: notte e testo
Sfuggenteultima modifica: 2018-09-23T06:57:00+02:00da vitegabry
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Poesie, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento